Tutti i dettagli sul nuovo Galaxy J5 e Galaxy J7

Ogni volta che parliamo di smartphone, mettiamo in evidenza che la Samsung coreana è l'azienda che vende più dispositivi in ​​tutto il mondo e, ovviamente, la maggior parte degli utenti la considera l'opzione più affidabile. Ora, anche se per anni il successo di questa azienda si è basato principalmente sulla famiglia di dispositivi della gamma Galaxy S, dall'anno scorso ne abbiamo visti molti altri.

Senza andare troppo lontano, nei mesi precedenti al 2016 è stato lanciato ufficialmente un numero enorme di smartphone tra i quali possiamo citare ad esempio quelli che fanno parte delle famiglie Galaxy A e Galaxy J. E anche se sono stati molto apprezzati dal pubblico, siamo nello stesso tempo in cui Samsung ha deciso che per competere ad armi pari con altre aziende, l'opzione migliore è stata rinnovarle pensando al mercato del 2016.

Per questo motivo, se hai ascoltato ultimamente, avrai visto che un'enorme quantità di dispositivi Galaxy A e Galaxy J vengono introdotti per queste settimane nel mercato asiatico e nelle loro seconde generazioni. Dopo il caso della Cina, è giunto il momento per Taiwan nelle ultime ore, e alla vigilia del suo arrivo in Spagna, parleremo prima del Galaxy J5 e del Galaxy J7 di seconda generazione, ma anche di altri.

Il nuovo Galaxy J5 e Galaxy J7

A partire da questi due dispositivi che abbiamo menzionato in prima istanza, dobbiamo parlare del Galaxy J5 e del Galaxy J7, sui quali vogliamo che i nostri lettori sappiano prima di tutto che il secondo di loro ha migliorato significativamente la loro prima generazione, con nuove caratteristiche tecniche come un processore a otto core, una RAM da 3 GB, schermo AMOLED Full HD e una batteria da 3300 mAh che ci fanno pensare che sia una gamma medio / alta molto buona.

Allo stesso modo, va notato che molti hanno considerato che la prima generazione di questi terminali ha avuto troppo poco tempo nel mercato per pensare di lanciarne un altro che potrebbe accadere, sebbene Samsung lo abbia considerato un rinnovo tempestivo . Sul lato del Galaxy J7, dobbiamo dire che non ci sono differenze significative tra generazioni per quanto riguarda il processore di entrambi.

Tuttavia, è chiaro che se Samsung vuole davvero diventare un'azienda competitiva non solo all'interno della gamma alta ma anche quando si tratta della gamma media, dovrebbe continuare a lanciare dispositivi che non solo hanno le caratteristiche tecniche avanzate richieste dagli utenti, ma anche anche i costi degli accordi, in modo che non ci siano grandi lacune rispetto alle apparecchiature Huawei o Xiaomi .

Sul lato del Galaxy J5 di seconda generazione, nel frattempo dobbiamo notare che è dotato di uno schermo da 5, 2 pollici con risoluzione HD, il che non è male pensando che dovrebbe essere meno avanzato del nuovo Galaxy J7, e che quindi aggiungi un processore quad-core Snapdragon, insieme a 2 GB di RAM e una fotocamera principale da 13 MP, quindi è un'ottima opzione.

Stiamo ancora aspettando Android Marshmallow in molti di essi

Dicevamo che nel 2015 è apparso sul mercato un numero enorme di dispositivi appartenenti alle gamme Galaxy A e Galaxy J, e ora possiamo aggiungere che molti di loro stanno ancora aspettando l'arrivo della versione stabile più recente del sistema operativo Android. che tutti conosciamo come Android Marshmallow, e che sta ancora resistendo a molti utenti.

Terminali come Galaxy A5 (2016), Galaxy A7 (2016), Galaxy A8 (2016), Galaxy J3 (2016), Galaxy Alpha, Galaxy Tab S2, Galaxy J5 (2016) e Galaxy J7 (2016), oltre a tutti quelli delle loro prime generazioni, nei casi in cui ci sono, ora hanno i loro utenti ansiosi, in attesa di conoscere nuovi dettagli legati all'arrivo di Marshmallow, che secondo le fughe dovrebbero arrivare tra i mesi di giugno e luglio, ma se guardiamo quali sono stati gli ultimi ritardi ...

Se guardiamo le informazioni degli ultimi tempi, siamo a questo punto che purtroppo gli unici terminali Samsung che non appartengono al Galaxy S o Galaxy Note che ha ricevuto Android Marshmallow è il Galaxy A9, e fanno sempre il chiarimento al riguardo anche che anche questo aggiornamento li ha raggiunti per il momento solo agli utenti localizzati in Cina.

In termini generali, possiamo dire che sebbene le gamme Samsung Galaxy A e Galaxy J stiano ottenendo le buone prestazioni di vendita che sicuramente il coreano si aspettava, i suoi utenti non ottengono l'attenzione che corrisponde quando si tratta di aggiornamenti alle nuove versioni del sistema Android operativo.