Trucchi infallibili per dormire più velocemente

Di solito capita a te che hai avuto una giornata terribile, lontano da casa sin dal mattino, facendo ogni sorta di compiti, e tuttavia, quando pensi che appena tocchi il cuscino inizierai a dormire, poi passi ore a girarti e rigirarti nel letto ? Beh, non è un problema insolito come molti pensano, ma i disturbi per realizzare il sogno in questi tempi veloci sono sempre più comuni.

Quello che ti è successo è che molte volte, anche quando sei già cambiato e sei a letto aspettando che il sogno ti raggiunga, avrai sentito un'energia soprannaturale che ti invade e che vuoi ricominciare a fare le cose, anche Quando sai che ogni ora di sonno di cui non stai approfittando, la pagherai il giorno dopo. quando non ha alcuna forza .

Gli studi indicano che l'essere umano spende in media il 38% della sua vita dormendo, considerando che nel nostro primo e ultimo anno di vita questa media raggiunge il suo massimo e nel nostro stadio di lavoro al minimo. Tuttavia, molte persone sentiranno che stanno dormendo meno di quanto dovrebbero, e ciò potrebbe essere dovuto in molti casi a problemi di addormentamento.

Fortunatamente, diversi studi scientifici negli ultimi anni hanno avuto come principale interesse scoprire perché alcune persone semplicemente non riescono ad addormentarsi e, dopo averlo fatto, dare loro le possibili soluzioni ai loro problemi. Proprio per questo, ora vogliamo mostrarti quali consideriamo i migliori trucchi in modo che tu possa farti raggiungere il sogno quando sei sdraiato con il cuscino in testa .

Silenzio e oscurità assoluta

Sicuramente hai mai sentito dai tuoi genitori o dai tuoi nonni che se vuoi addormentarti più velocemente è necessario che la stanza assomigli a una tomba, e anche se sentirlo ogni giorno può essere esagerato, c'è abbastanza motivo in esso. Infatti, tutti gli studi scientifici dimostrano che il nostro peggior nemico quando si cerca di addormentarsi è leggero, di qualsiasi tipo, naturale o artificiale.

Per questo motivo si dice spesso che più siamo oscuri e silenziosi, migliori sono le possibilità che riconciliamo il sogno quando prima, ed è anche questione di poter mettere fuori i sensi il prima possibile. Questo a sua volta con l'arrivo della luce, per lo più artificiale ma di qualsiasi tipo, limita la produzione ormonale di N-acetil-5-metossitriptamina e melatonina, che sono fondamentali per raggiungere il sonno.

Orari di sonno specifici

Mentre è vero che la maggior parte delle persone di solito non ha due giorni nel loro programma, e quindi è abbastanza complicato determinare un programma di sonno comune per tutti i giorni della settimana, la verità è che se fingi di dormire bene, Puoi fare un enorme favore al tuo corpo predisponendolo a degli orari piuttosto comuni, in cui inizia a chiedervi di dormire da solo .

E questo non è solo al momento di coricarsi, ma anche quando si tratta di alzarsi, quindi è essenziale che se la sveglia suona al momento dovresti essere su, non rimandare per qualche minuto a rimanere a letto. E se hai anche la possibilità di mantenere questi programmi durante i fine settimana, farai un grande favore al tuo corpo, rinforzando così il naturale ritmo circadiano del sonno.

Esercizio fisico, giorno

Mentre è vero che l'esercizio fisico ha centinaia di benefici per il corpo umano, e infatti contribuisce in modo essenziale a raggiungere la fine della giornata stanco e addormentarsi più rapidamente, non possiamo perdere di vista questo quando ci alleniamo già vicino a Di notte, stiamo minacciando la possibilità di addormentarci, quindi è meglio stare attenti con esso.

Gli scienziati raccomandano spesso che ogni volta che si desidera esercitare senza alterare il funzionamento del proprio corpo durante il sonno, farlo tra 4 e 6 ore prima di andare a letto la sera. Questo, in conseguenza del quale l'allenamento aumenta la temperatura generale del corpo, e quindi produce uno sfasamento che al momento del sonno ci impedisce di addormentarci.

Siesta sì, ma con controllo

Sebbene la maggior parte delle ricerche rivelino che i sonnellini sono generalmente positivi per l'uomo in quasi tutti i casi, ad esempio a causa dei vantaggi derivanti dalla disconnessione del cervello tra le attività, è anche vero che molte persone non possono controllarli, e quello che avrebbe dovuto essere una pausa di meno di un'ora, finisce per diventare un altro momento di sonno fino a 3 o 4 ore .

Il pisolino ben fatto, pertanto, deve essere effettuato tra le 12:00 e le 16:00, non prima o dopo, e non deve durare più di 45 minuti, con una mezz'ora minima, per evitare danni successivi. Succede che se andiamo oltre quel tempo, il cervello entra in uno stato di sonno definitivo, che finisce per influenzare il normale ciclo del sonno, e quando vuoi dormire la notte, ti costerà di più.

Regola il consumo di caffeina

Quindi, se i nostri compiti quotidiani hanno un'influenza diretta sul sonno e su come lo riconciliamo durante la notte, dobbiamo dire che lo stesso accade quando si tratta del consumo di determinati alimenti o componenti di essi. La caffeina, presente nel tè ma anche nel caffè e in altre bevande di questo tipo, ha un alcaloide psicoattivo che rimane attivo nel corpo per diverse ore, e questo rende molto più difficile rilassarsi e dormire la notte.

Quale altro consiglio potresti dare ai nostri lettori che vogliono andare a letto prima?