Come riavviare il sistema operativo Windows 7?

Indietro il 29 luglio 2015, quasi esattamente un anno fa, la gente di Microsoft ha rilasciato completamente, e completamente gratuito, la nuova versione del sistema operativo per computer, Windows 10. Da allora, molti utenti che avevano installato Windows 7 o Windows 8.1 ha colto l'opportunità di aggiornare la propria attrezzatura senza pagare un centesimo, anche se altri hanno deciso di non farlo.

Bene, in questi giorni, dobbiamo menzionare in primo luogo che mancano solo 10 giorni a coloro che vogliono approfittare dell'aggiornamento gratuito di Windows 7 a Windows 10, fino a un anno dopo il lancio. Oltre a ciò, sappiamo che molti preferiranno continuare con Windows 7, che è stata una delle versioni più popolari della storia di questo sistema operativo Microsoft.

Ed è che nonostante le numerose lamentele che sono state oggetto di Windows 7 nella sua infanzia, nel corso del tempo abbiamo visto come sia riuscito a convincere molte persone in tutto il mondo, che non vogliono più partire. Tuttavia, è vero che dopo un po ' potrebbe essere necessario eseguire un ripristino o un ripristino delle impostazioni di fabbrica su Windows 7, e proprio in questo caso vogliamo fermarci .

Riavvio di Windows 7 in fabbrica

Se ancora non sai cosa sia un reset o un reset di fabbrica, devi prima considerare che in termini di base, ti permetterà di annullare tutte le modifiche che hai apportato al sistema . A questo punto è necessario aggiungere in seguito che se ci saranno alcuni piccoli problemi software saranno risolti e, naturalmente, saranno eliminati tutti i file residui che di solito gravano su questo sistema operativo.

  • Per riavviare Windows 7, la prima cosa da fare è fare clic sul pulsante Start, quindi cercare il Pannello di controllo
  • All'interno del Pannello di controllo cercheremo l'icona Ripristino e, all'interno dell'opzione Ripristino configurazione di sistema, fare clic su Avanti
  • Seleziona la casella Mostra più punti di ripristino
  • Quando lo abbiamo contrassegnato, selezioneremo il punto specifico di ripristino, una data nel passato, a cui vogliamo restituire il nostro Windows 7
  • Una volta scelta la data, la diamo a Finish e il processo dovrebbe iniziare automaticamente

Tuttavia, esiste la possibilità che il processo di ripristino o ripristino di fabbrica di Windows 7 non si verifichi automaticamente, che potrebbe avere a che fare con le autorizzazioni e le funzioni di sistema attivate. Successivamente, ti mostreremo anche la procedura passo-passo che ti permetterà di attivare il reset di Windows 7, anche se è molto probabile che l'opzione fosse già abilitata in precedenza.

  • Andiamo al pulsante Start e nella casella di ricerca digitiamo Restore
  • Apparirà un elenco di applicazioni e dobbiamo selezionare l'opzione Crea un punto di ripristino
  • Selezioniamo la partizione del disco rigido in cui vogliamo creare il punto di ripristino in questione e configureremo
  • Premere sulla casella Ripristina configurazione di sistema e versioni precedenti dei file, diamo Accetta e pronti